Scan to Download ios&Android APP


Previsione del prezzo di Ethereum per il 2022 e oltre: ETH rimbalzerà?

04:39, 24 January 2022

Share this article

Have a confidential tip for our reporters?

Previsione del prezzo di Ethereum

ETH o ether, la criptovaluta della blockchain di Ethereum, non dà ancora segni di ripresa dal mini tonfo del 4 dicembre.

Oggi (23 dicembre) è a quota 3.924 dollari, al di sotto della soglia psicologica dei 4.000 dollari, quota intorno a cui ha oscillato dopo il crollo.    

La sua controparte e rivale  più grande, il bitcoin (BTC), non sta andando meglio - entrambe le monete sono scambiate a oggi in calo del 15% dal loro valore di apertura del 4 dicembre. 

In un rapporto elaborato per Capital.com, l'analisi della società di ricerca sulle criptovalute Santiment ha scoperto che subito dopo il crollo il numero dei post che suggerivano “buy the dip”, cioè compra al ribasso, sui social media delle criptovalute è aumentata, ma il numero di post si è quasi azzerato negli ultimi dieci giorni". 

E allora, quali sono le prospettive del prezzo di Ethereum per il 2022? La criptovaluta ha il potenziale per far registrare nuovi massimi, o potrebbe scendere ancora più in basso?

In questo articolo, esaminiamo il recente andamento della criptovaluta insieme alle ultime previsioni di prezzo da parte di previsori e analisti.

Ethereum anticipa gli aggiornamenti della blockchain per il 2022

La blockchain di Ethereum è stata aggiornata alla versione Ethereum 2.0 per tutto il 2021, un progetto che continuerà nel corso del 2022. L'hard fork di Londra, o biforcazione, ad agosto ha introdotto il coin burning (eliminare, letteralmente “bruciare”, criptovaluta), con l’obiettivo di fornire sostegno al valore della criptovaluta ETH riducendo l'offerta mentre il suo utilizzo aumenta.

L'aggiornamento ad Altair è stato attivato sul main network (la rete principale) il 27 ottobre. L'aggiornamento alla blockchain Ethereum Beacon ha messo alla prova la transizione al mining dei blocchi di tipo proof-of-stake (PoS). La catena principale di Ethereum si fonderà con la Beacon Chain nel 2022 per completare l'aggiornamento ad Ethereum 2.0. 

L'aggiornamento alla rete Arrow Glacier sarà implementato a partire dall'8 dicembre, ritardando la "difficulty bomb", cioè un aumento della difficoltà del mining, fino a giugno 2022 mentre la blockchain passa da un mining di tipo proof-of-work (PoW) a uno PoS. Il Proof-of-work è l'algoritmo di consenso della blockchain che usa bitcoin. Verifica i blocchi di transazioni ed estrae nuova criptovaluta attraverso il completamento di complessi calcoli crittografici. Il meccanismo PoS verifica le transazioni attraverso dei validatori che sono disposti a puntare, “stake”, le proprie criptovalute sulla rete, il che abbassa sensibilmente la potenza di calcolo e l’elettricità necessaria per validare i nuovi blocchi.

"Il team dei client di Ethereum avrebbe voluto poter evitare un altro ritardo sulla tabella di marcia mentre è al lavoro per il prossimo importante upgrade", secondo quanto riportato dal blog degli sviluppatori di Ethereum Cat Herders. 

"Il processo di adeguamento della difficoltà, “difficulty bomb”, verrà adottato in primo luogo per facilitare la transizione a una blockchain di tipo proof of stake. Nel corso del tempo, si è progressivamente andati nella direzione di questa transizione dato che chi intende continuare ad essere un nodo sulla rete di Ethereum è stato obbligato ad eseguire gli aggiornamenti. Con questo si eliminerà la possibilità di continuare le operazioni sulla vecchia catena di blocchi.”

"La “difficulty bomb” colpisce solo le reti che validano attraverso la Proof of Work, e quindi si realizzerà solo sulla mainnet di Ethereum e sulla rete di test Ropsten. Con i recenti progressi verso la transizione di Ethereum a un meccanismo Proof of Stake, è stato deciso di ritardare per ora l’aumento della difficoltà solo sulla mainnet e di provare a eseguire la transizione Proof of Stake su Ropsten prima che l’aumento di difficoltà avvenga anche su quella principale", apprendiamo in un post del blog della Ethereum Foundation.

Lo sviluppatore Tim Beiko ha scritto il 29 novembre: 

"La transizione di Ethereum verso la proof of stake - The Merge - è vicina: le devnet (reti per gli sviluppatori) sono state allestite, i requisiti sono stati specificati e la campagna informativa nella comunità procede speditamente. The Merge (la fusione) è progettato per avere un impatto minimo sul funzionamento di Ethereum per gli utenti finali, gli smart contract e le dapp (applicazioni decentarlizzate)... Nelle prossime settimane, sarà resa disponibile per un periodo prolungato una testnet perché una comunità più ampia sia in grado di sperimentarla".

Aumenta ancora l’interesse istituzionale per Ethereum 

Quest’anno Ethereum ha attirato l'interesse degli investitori istituzionali in linea con l'emergere di applicazioni di finanza decentralizzata (DeFi) e dei non fungible token (NFT). 

Ethereum ha visto flussi negativi "di minore entità" per un totale di 17 milioni di dollari la scorsa settimana, la prima volta dopo 6 settimane di flussi positivi, anche se sono stati interessati solo lo 0,09% degli asset under management (AuM) e quindi probabilmente ciò non rappresenta un valore significativo secondo CoinShares. 

La banca d'investimento JP Morgan è tra le istituzioni si muovono più decisamente nel terreno delle criptovalute. Ha ceduto NFT coniati su Polygon, la rete basata su Ethereum, in concomitanza con il suo evento Crypto Economy Forum. Questi non fungible token sono poi passati sul mercato OpenSea NFT. Anche la Bank of America ha recentemente dato la luce al suo primo NFT, promuovendo la sua sponsorizzazione della conferenza Sibos.

Il prezzo di Ethereum rimbalza dal sell-off

ETH è balzato ad un massimo storico di 4.859,50 dollari il 10 novembre, nel momento in cui BTC raggiungeva lo stesso giorno il suo picco storico a 68.789,63 dollari. Ma nessuna delle due criptovalute ha mantenuto i guadagni e il ritmo del declino ha accelerato nel corso del mese di novembre. Il prezzo dell'ether è sceso a un minimo di 3.525,49 dollari il 4 dicembre, ma da allora il trend dei prezzi è rimbalzato.

Nel momento in cui vi scriviamo, (23 dicembre), l'ether è a 3.918 dollari. A questo prezzo la criptovaluta è in calo del 20% rispetto al massimo storico, ma ha comunque guadagnato più del 430% dall'inizio del 2021. 

Quali previsioni per il prezzo di Ethereum a inizio 2022? Può tenere il passo e puntare a nuovi massimi? 

Previsione del prezzo di Ethereum per il 2022 e oltre: come si sta muovendo ETH?

L'analisi tecnica del prezzo di ETH secondo CoinCodex mostra come il sentiment a breve termine sia ribassista mentre vi scriviamo (23 dicembre) ad un prezzo intorno ai $3.918, con 13 indicatori di analisi tecnica che danno segnali rialzisti e 17 con segnali ribassisti. Il supporto tecnico era fissato a $3.937 fino a $3.819, con una resistenza  a quota $4.055 fino a $4.173.

CoinCodex ha previsto che il prezzo dell'ETH potrebbe salire leggermente a 3.957 dollari entro il 28 dicembre.

Investitori e trader conosciuti continuano ad aspettarsi che il prezzo dell'ether salirà nel lungo termine con la continua adozione della blockchain per dApps e degli NFT. L'investitore miliardario Mark Cuban ha twittato a ottobre intravede maggiori potenziali di crescita nell’utilizzo di Ethereum rispetto a Bitcoin.

Alcuni osservatori di mercato si aspettano che ETH continui ad apprezzarsi rispetto al BTC, con un tasso ETH/BTC salito al suo livello più alto dal 2018.

Un analista conosciuto con lo pseudonimo di Galaxy ha twittato il 3 dicembre che si aspetta che ETH "inizi ad assumere un andamento parabolico", aggiungendo il 7 dicembre che si attende che il prezzo raggiunga i 5.000 dollari entro la fine della settimana.  Il 15 dicembre un altro tweet ottimista di Galaxy affermava che: "è probabile che sia uno degli ultimi giorni che vediamo BTC sotto i 50k$ e ETH sotto i 4k$. Una volta usciti da questa fase di accumulo, sarà l'ora dei fuochi d’artificio". 

All'inizio di novembre, Goldman Sachs ha reso noto un obiettivo di prezzo di ether di 8.000 dollari entro la fine del 2021, se dovesse seguire le aspettative inflattive.

La banca d'investimento Standard Chartered a settembre ha attribuito un obiettivo di prezzo di lungo termine per Ethereum a quota 26.000-35.000 dollari e un aumento del rapporto della coppia ETH/BTC a 0,161, che vedrebbe la capitalizzazione di mercato dell'ether raggiungere quella del bitcoin.

Tuttavia l'analista di ricerca cross-asset di JP Morgan Nikolaos Panigirtzoglou è ribassista sulle prospettive dell'ether rispetto a bitcoin, facendo notare il calo della quota di mercato di Ethereum nelle applicazioni di finanza decentralizzata (DeFi). 

In un recente rapporto, Panigirtzoglou sostiene come il sostanziale aumento dell'attività di rete di Ethereum, già prezzata nel valore della criptovaluta a quota 4.000 dollari, non si materializzerà e il prezzo potrebbe crollare del 67% mentre il bitcoin sale del 15%.

La previsione del prezzo di ETH di Wallet Investor prevedeva che l’ethereum potesse salire a 4.076 dollari all'inizio del 2022. Ma il sito di previsioni basato su algoritmi è stato rialzista sulle prospettive per il 2022, prevedendo che la criptovaluta supererà il precedente massimo storico raggiungendo quota 7.137 dollari. Wallet Investor ha previsto che il prezzo potrebbe superare la soglia dei 10.000 dollari nel novembre 2023 e raggiungere i 16.391 dollari entro la fine del 2025.

La previsione di ethereum di DigitalCoin per il 2022 era allo stesso modo rialzista, prevedendo che il prezzo potrebbe raggiungere una media di 6.380 dollari il prossimo anno. Per il lungo termine, le proiezioni del sito basate su dati storici hanno indicato che ETH potrebbe raggiungere una media di 7.569 dollari nel 2025 e di 16.858 dollari nel 2028, venendo scambiato fino ad un massimo di 17.670 dollari durante quel periodo.

La previsione a lungo termine di ethereum stilata da Price Prediction ha stimato che ETH potrebbe arrivare a una media di 18.213 dollari nel 2025, di 5.881 dollari del 2022, e salire a 110.187 dollari nel 2030.

È importante tenere presente che i mercati delle criptovalute restano estremamente volatili, per cui è difficile prevedere con precisione quale sarà il prezzo di una criptovaluta anche a poche ore di distanza, e a maggior ragione fare stime accurate a lungo termine. Per tale motivo, gli analisti e i siti di previsione basati su algoritmi possono sbagliare le loro previsioni.

Consigliamo di documentarsi sempre approfonditamente e di prendere visione delle più recenti tendenze del mercato, le notizie, le analisi tecniche e fondamentali, come anche delle opinioni degli esperti prima di prendere qualsiasi decisione di investimento. Infine, ricorda di non investire mai più di quanto puoi permetterti di perdere.

Segui Capital.com per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie del mercato.

Domande frequenti

L'ethereum salirà o scenderà?

Nel momento in cui vi scriviamo (23 dicembre), i siti di previsioni e gli analisti di criptovalute si aspettano che il prezzo dell'ether salga. Tuttavia, è importante tenere a mente che l'alta volatilità delle criptovalute come l'ether rende difficile fare previsioni accurate dei futuri livelli di prezzo. Chi fa delle previsioni può sbagliarsi. Dovresti fare le tue ricerche per fare scelte di trading informate. Tieni presente che le prestazioni passate non sono garanzia di rendimenti futuri. Ricorda di non investire mai più di quanto puoi permetterti di perdere.

Quanto può salire il prezzo di Ethereum nel 2022?

In questo momento (23 dicembre), alcuni siti di previsioni stimano che il prezzo di ETH può salire a 7.000 dollari nel 2022, mentre alcuni analisti di banche di investimento vedono le potenzialità per una crescita del prezzo ancora maggiore. Altri considerano la criptovaluta sopravvalutata e prevedono che il prezzo possa scendere.

È importante ricordare l'alta volatilità delle criptovalute come l'ether rende difficile prevedere con precisione il livello dei prezzi. I siti di previsione e gli analisti possono sbagliare le loro previsioni. Dovresti documentarti approfonditamente per prendere decisioni di trading informate. Considera sempre che le prestazioni passate non sono una garanzia di rendimenti futuri.

Per saperne di più: Previsione del prezzo delle criptovalute AMP: una moneta promettente collaterale digitale

Capital Com is an execution-only service provider. The material provided on this website is for information purposes only and should not be understood as an investment advice. Any opinion that may be provided on this page does not constitute a recommendation by Capital Com or its agents. We do not make any representations or warranty on the accuracy or completeness of the information that is provided on this page. If you rely on the information on this page then you do so entirely on your own risk.

Sei ancora alla ricerca di un broker di cui ti puoi fidare?


Unisciti agli oltre 400.000+ trader in tutto il mondo che hanno scelto di fare trading con Capital.com

1. Crea e verifica il tuo account

2. Effettua un deposito

3. Trova il tuo scambio