x
Italiano
Il mio conto

La tua guida per fare trading su Facebook

Fai trading con CFD sulle azioni di Facebook, sugli altri titoli principali, sugli indici, sul Forex, sulle commodities e sulle criptovalute attraverso la premiata piattaforma di Capital.com, senza commissioni e regolata da FCA e CySEC. Leva fino a 1:200 (solo per professionisti), disponibile sul web e sulla piattaforma mobile. Tecnologia ad intelligenza artificiale. Negozia subito.
Vai alla pagina dei mercati

Condividi articolo

Chi è Facebook?

Facebook è stato fondato da Mark Zuckerberg, nel 2004, insieme ad altri studenti e compagni di stanza di Harvard: Eduardo Saverin, Andrew McCollum, Dustin Moskovitz e Chris Hughes. Facebook Inc si concentra sulla creazione di prodotti che consentono alle persone di connettersi tra di loro e condividere informazioni tramite computer, dispositivi mobili e tablet. I prodotti dell'azienda includono: Facebook, Instagram, Messenger, Oculus e WhatsApp. Facebook è un social network in cui le persone si connettono, condividono, comunicano e scoprono cose tra di loro. Instagram consente alle persone di condividere foto su un feed con cui interagire con altri. Facebook ha acquisito il servizio di messaggistica multipiattaforma, WhatsApp, nel 2014.

FacebookFacebook

Orari di trading di Facebook

Facebook è scambiato sul NASDAQ tra le 09:30 e le 16:00 (EST).

Come negoziare Facebook con CFD?

Esistono due modi per fare trading nei mercati azionari. Con il primo, possono essere acquistate azioni delle società nei mercati in cui sono quotate. Ad esempio, è possibile investire nelle azioni di Facebook (FB) sul NASDAQ, detenendo una quota della società. Questo è considerato un investimento a lungo termine, in quanto l'investitore  di solito attende che il prezzo aumenti nel tempo.

In alternativa, è possibile fare trading con i contratti per differenza (CFD) su un particolare titolo e speculare sulla differenza di prezzo dell’asset sottostante, senza possederlo direttamente. Un contratto per differenza (CFD) è un tipo di contratto che intercorre tra un trader e un broker, e mira a trarre profitto dalla differenza di prezzo fra la posizione di apertura e quella di chiusura di una negoziazione. È possibile detenere una posizione ‘long’ (ipotizzando che il prezzo aumenti) o una posizione ‘short’ (ipotizzando che il prezzo cali). Questo è considerato un investimento a breve termine, in quanto i CFD tendono ad essere utilizzati entro intervalli di tempo brevi.

Negozia Facebook Inc. - FB CFD

1m
5m
15m
30m
1H
4H
1D
1W

La differenza fondamentale tra la negoziazione di una posizione ‘long’ con un CFD, e l'acquisto di un titolo, è la leva. I CFD fanno trading con il ‘margine’, il che significa che un trader può aprire posizioni più ampie con il proprio capitale.

Perché fare trading con CFD su Aurora Cannabis usando Capital.com?

Tecnologia avanzata di I.A. (intelligenza artificiale): una newsfeed simile a quella di Facebook fornisce agli utenti contenuti unici e personalizzati a seconda delle preferenze. Se il trader prende una serie di decisioni basandosi su bias, l’innovativa SmartFeed mette a sua disposizione materiale selezionato per lui. La rete neurale analizza i comportamenti all’interno dell’App, suggerisce video, articoli e notizie per migliorare la propria strategia di investimento.

Fare trading con un margine: facendo trading con un margine (fino a 5:1), Capital.com ti offre l’accesso ai mercati tramite CFD.

Fare trading sulla differenza: facendo trading di CFD su Facebook, si negozia sulla crescita o sulla diminuzione del suo valore. Il trading di CFD non è diverso da quello tradizionale per quanto riguarda le strategie associate. Un trader di CFD può prendere una posizione ‘lunga’ o ‘corta’, stabilire limiti e contenere le perdite, creando scenari di trading allineati ai propri obiettivi.

Analisi complessiva a supporto del trading: la piattaforma web permette ai trader di dare forma alle proprie analisi di mercato e previsioni con indicatori tecnici. Capital.com fornisce anche aggiornamenti live e diverse tipologie di grafici disponibili su desktop, iOS e Android.

Sicurezza: Capital.com dà particolare importanza alla sicurezza. Autorizzata da CySEC e da FCA, agisce nel rispetto di tutte le normative e dà sempre la precedenza alla sicurezza dei dati dei propri clienti. La società consente il ritiro dei soldi 24/7 e conserva i fondi dei trader in conti bancari separati.

FacebookFacebook

Storia di Facebook

Facebook è stato fondato nel 2004 da Mark Zuckerberg e Eduardo Saverin. L'appartenenza a questo social network era inizialmente limitata agli studenti di Harvard, ma fu poi estesa ad altri college nell'area di Boston, l’Ivy League, e gradualmente alla maggior parte delle università del Nord America. A settembre 2006, l'adesione venne estesa a tutti coloro che avessero più di 13 anni e fossero in possesso di un indirizzo email valido. Poco dopo il lancio del programma, Zuckerberg fu accusato dai compagni di Harvard, i fratelli Winklevoss, di aver rubato la loro idea per la rete. Questa accusa si trasformò presto in una causa per furto e frode, che fu risolta nel 2008 con un pagamento di $65 milioni. Il co-fondatore Saverin ha citato in giudizio Facebook per violazione del dovere fiduciario, quando Zuckerberg ha diluito le sue partecipazioni nell’azienda, Saverin è andato via con circa il 4-5% della società. Nel 2012, otto anni dopo la sua creazione, Facebook ha raccolto $15 miliardi in un'offerta pubblica iniziale (IPO) che ha valutato la società circa $100 miliardi a quel tempo. Facebook ha acquisito Instagram nel 2012 e WhatsApp nel 2014.

All'inizio del 2018, Facebook è stato coinvolto in un grande scandalo politico, quando è stato rivelato che Cambridge Analytica aveva raccolto i dati personali di milioni di utenti di Facebook senza il loro consenso, utilizzandoli a scopi politici. Il prezzo delle azioni di Facebook è sceso, ‘bruciando’ $100 miliardi del suo valore, e il CEO Zuckerberg ha accettato di testimoniare di fronte al Congresso degli Stati Uniti. Da allora, ci sono state crescenti richieste per la regolamentazione dei diritti dei consumatori sui media online.

FAQ

Facebook è membro dell'indice NASDAQ 100, S&P 100 e S&P 500.

Come accade per qualsiasi altra società quotata, gli annunci trimestrali sugli utili e le performance finanziarie del mercato azionario - in generale - sono due fattori cruciali da osservare nel momento in cui si valutano operazioni sulle azioni Facebook. Il numero degli utenti è un fattore trainante del prezzo delle azioni di Facebook, poichè determina la quanta pubblicità raggiunge l'azienda, come si vede nel grafico storico di Facebook. Il ricavo medio per utente è un parametro importante, ad esempio, che misura quanto efficientemente Facebook stia monetizzando il numero di utenti. Oltre a questo, dato che Facebook è fortemente dipendente dalla pubblicità, è particolarmente importante l’andamento dell’economia generale dei Paesi in cui esso opera. Anche la regolamentazione della privacy ha un impatto sul valore delle azioni di Facebook, che ha fortemente risentito dello scandalo di Cambridge Analytica.

I principali concorrenti di Facebook, dato che già possiede Instagram, sono Twitter e Snapchat. Nella sfera dei social media, Twitter è un concorrente per gli utenti e per il loro coinvolgimento, ma la natura di Twitter lo rende meno competitivo rispetto a Instagram. Anche le applicazioni mobili come Snapchat, in cui le persone interagiscono attraverso l'invio di foto, competono per il coinvolgimento degli utenti ma, come Twitter, Snapchat è un concorrente indiretto.


Condividi articolo