Condividi articolo
Cos'è un CFD?

Quando investe in azioni, un trader ha sempre due opzioni. La prima è acquistare le azioni vere e proprie dalle società quotate sui mercati, ed è conosciuta come trading azionario. Per esempio, puoi acquistare azioni Apple sul NASDAQ, se hai interesse in questa società. Questo approccio è famoso per essere un tipo di investimento a lungo termine, in cui il trader si aspetta un rialzo nel prezzo dopo mesi o, addirittura, dopo anni. Il trading azionario è diffuso, ma manca di flessibilità, ovvero della leva che i Cfd offrono.

Trading sul mercato sottostante – Acquisto di azioni

L’alternativa all’acquisto di azioni è fare trading di Cfd sulle azioni. Un trader può acquistare un contratto per differenza (Cfd) su una particolare equity, guadagnando sulla differenza di prezzo di un asset sottostante (in questo caso un’azione) senza doverla possedere davvero. Un Cfd è un prodotto derivato per il quale un broker decide di pagare al posto del trader la differenza di prezzo dell’azione sottostante, ovvero la differenza fra il suo prezzo di apertura e il suo prezzo di chiusura. I trader possono aprire posizioni lunghe (se credono che il prezzo salirà) o posizioni corte (se credono che il prezzo calerà). Il trading di Cfd tende ad essere considerato un investimento a breve termine, dove le negoziazioni vengono aperte e chiuse nell’arco di una giornata o di una settimana.

Contratti per differenza (Cfd)

Azioni tradizionali

Nel trading di Cfd puoi utilizzare la leva per ottenere maggiore esposizione rispetto al tuo capitale iniziale

Paghi il valore totale della tua negoziazione

I Cfd sono esenti da imposte di registro

Quando acquisti azioni, paghi un’imposta di registro pari allo 0,5% della transazione

Coi i Cfd puoi aprire posizioni lunghe o corte, così puoi guadagnare sia dai mercati in rialzo, sia da quelli in ribasso

Quando acquisti azioni, puoi guadagnare solo nel caso in cui i prezzi salgano

Negozi su una grande quantità di prodotti finanziari, come azioni, indici, commodities, valute e criptovalute

Puoi negoziare solo le equities

Negozi a qualsiasi ora su diversi mercati

Puoi negoziare solo durante gli orari di apertura dei mercati

Non godi dei privilegi da shareholder

Godi dei privilegi da shareholder

Confronto trading di Cfd e trading azionario

 

Trading di Cfd

Trading azionario

Che cos’è?

Negozi un contratto, su un margine, il cui valore è derivato da un asset sottostante che non possiedi

Acquisti e vendi azioni di una società su un mercato

Per quale tipo di trading è più indicato?

Adatto al trading intra-day, a quello giornaliero e a quello di medio termine

Adatto al trading a lungo termine

Pago per tenere aperte le posizioni?

C’è una tassa per tenere le posizioni aperte anche durante la notte

No

Tipi di mercati

Puoi negoziare Cfd su azioni, indici, valute, commodities e criptovalute. Ne esistono più di 2000 sulla piattaforma di Capital.com

Capital.com offre 1700 equities da negoziare con i Cfd

Esempi di trading di Cfd e di trading azionario

Acquistare Tesla

 

Trading di Cfd

Trading azionario

Prezzo

302,42/302,64

302,42/302,64

Deal

Acquisti a 302,64

Acquisti a 302,64

Deal size

10 azioni

10 azioni

Spesa iniziale

$605,28 (Margine 5:1)

$3026,40

Prezzo di chiusura

Vendi a 323,8

Vendi a 323,8

Profitto

$211,6 (crescita di 21,16pt x 10 azioni = 211,6)

$211,6 (3238 – 3026,40 = 211,6)

Il trading di Cfd è più economico del trading azionario?

Con il trading di Cfd ti viene chiesto di pagare solo una frazione del valore totale della negoziazione, detta anche margine. Significa che puoi accedere ad una posizione delle stesse dimensioni sul mercato azionario, ma per meno soldi. Quando acquisti davvero un’azione, paghi il costo dell’intero asset in anticipo. Questo, tuttavia, non significa che la tua esposizione totale sia diversa con un metodo o con l’altro. La leva può amplificare i profitti, ma anche le perdite.

I costi associati al trading di Cfd e al trading azionario sono molto diversi fra loro. Con Capital.com, non è prevista alcuna commissione per il trading di Cfd: paghi solo lo spread e le eventuali tasse overnight. Per il trading azionario, invece, a seconda del broker, potresti dover pagare una commissione, oltre alle imposte di registro esercitate sulla security.

Posso utilizzare i Cfd per gestire il mio portfolio azionario?

I Cfd offrono un’eccellente opportunità assicurativa per gestire il tuo portfolio, perché hai la possibilità di vendere a una posizione breve, guadagnando su un prezzo che cala. Poniamo, ad esempio, che tu abbia un portfolio di azioni blue chip. Vorresti tenerle a lungo termine, ma pensi che il mercato stia per fronteggiare una piccola crisi, e ti domandi quanto questa crisi possa influenzare il valore del tuo portfolio. Grazie al trading con la leva, puoi vendere al ribasso (short-sell) per proteggerti da questo rischio. Se il mercato cala, ciò che perdi del tuo portfolio può essere bilanciato dallo short-hedge utilizzando i Cfd. Se invece il mercato cresce, perderai sull’hedge ma guadagnerai sul tuo portfolio.

Perché utilizzare i Cfd?

Leva

Il principale vantaggio dei Cfd è che puoi negoziare su un margine, per questo si dice “leveraged trading”. Quando negozi su un margine devi pagare solo una frazione del valore della negoziazione, mentre il resto verrà pagato dal broker. La leva fornisce una migliore esposizione con un capitale iniziale decisamente minore, rendendo i mercati globali più accessibili.

Gestione dei rischi

I Cfd offrono un’eccellente opportunità assicurativa per gestire il tuo portfolio, perché hai la possibilità di vendere una posizione breve, guadagnando su un prezzo che cala. Poniamo, ad esempio, che tu abbia un portfolio di azioni blue chip. Vorresti tenerle a lungo termine, ma pensi che il mercato stia per fronteggiare una piccola crisi, e ti domandi quanto questa crisi possa influenzare il valore del tuo portfolio. Grazie al trading con la leva, puoi vendere al ribasso (short-sell) per proteggerti da questo rischio. Se il mercato cala, ciò che perdi del tuo portfolio può essere bilanciato dallo short-hedge utilizzando i Cfd. Se invece il mercato cresce, perderai sull’hedge ma guadagnerai sul tuo portfolio.

Profitto

I Cfd vengono utilizzati per capitalizzare sui movimenti di prezzo che si verificano in un periodo breve. Questo tipo di trading spesso viene chiamato “swing trading”, e tende a verificarsi sia sui mercati che tendono al rialzo, sia su quelli che tendono al ribasso. Non hai bisogno di fare costose ricerche o analisi di mercato per negoziare sui Cfd. Il problema, piuttosto, è saper stabilire con esattezza la data e il momento in cui un’oscillazione di prezzo avrà fine.

Short selling

Puoi guadagnare anche da un mercato al ribasso. Se apri una posizione corta mentre il prezzo di un’azione sta calando velocemente, potrai guadagnare dalla differenza di prezzo al ribasso.

I Cfd sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdite. L’81% degli investitori retail afferma di aver perso il proprio denaro negoziando con i Cfd. È consigliabile fare un’attenta valutazione della propria capacità di comprendere il funzionamento dei Cfd e della propria disponibilità a perdere somme di denaro.

Condividi articolo