Investire nelle energie rinnovabili: i migliori consigli e 6 aziende autorità nel settore

11:24, 25 November 2019

Share this article

Have a confidential tip for our reporters?

investire nelle rinnovabili

Ci sono molte buone ragioni per considerare di investire su energie rinnovabili. Allo stesso modo, ci sono abbastanza motivi negativi per evitare di investire nelle energie alternative.

Cominciamo a elencarli.

Uno è che investire sulle rinnovabili prevede di entrare in un mercato di nicchia per cui le conoscenze specializzate - quasi puramente scientifiche - sono necessarie. Non c’è niente di più vero del concetto che dice che hai bisogno di una laurea in geofisica per approcciarti al settore finanziario di aziende legate alle energie tradizionali, come BP o Royal Dutch Shell.

“Impensabile fino a qualche anno fa”

Poi c’è chi dice che le energie rinnovabili “non funzionano” quando il sole non splende o il vento non soffia, e che si tratta di alta tecnologia senza speranza e di lavoro inutilmente intenso. Tuttavia, la tecnologia si sta sviluppando rapidamente, rendendo il costo delle energie rinnovabili alla portata di tutti e il loro funzionamento affidabile.

Infine, c’è chi dice che le rinnovabili sono state sopravvalutate sin dagli anni Settanta, quando venivano descritte come “energia alternativa”, e che gli investitori dovrebbero indirizzare i loro capitali verso un’azienda con guadagni e qualità più affidabili.

In realtà, potrebbe essere vero il contrario, dato che brokers e investitori solo ora stanno cominciando a scoprire il vero potenziale di investire in energie alternative.

E le buone ragioni per investire nelle energie rinnovabili?

  1. In prima analisi, c’è la grandezza del potenziale. Si tratta di un settore che ha raggiunto una certa esperienza e che si sta muovendo verso una sola direzione - diventare più grande.
  2. Secondo, c’è ben poco “di nicchia” o di “alternativo” nelle energie rinnovabili. A novembre dell’anno scorso, The Guardian ha riportato che: “La potenza delle energie alternative ha superato quella dei combustibili fossili per la prima volta, un traguardo che sarebbe stato impensabile fino a qualche anno fa.” La potenza di vento, sole e biomasse - piante o materiali animali usati per la creazione di energia - e l’energia idroelettrica hanno totalizzato 41.9 gigawatt, come riporta il giornale, superando la potenza di 41.2 gigawatt di carbone, gas e centrali a olio combustibile. Il Governo Britannico ha promesso di rendere il Regno Unito libero dai combustibili fossili entro il 2050.
  3. Terzo fattore, c’è una grande massa di denaro che si muove verso questo settore, mentre sempre più investitori richiedono che i loro fondi siano investiti secondo gli standard etici, come i criteri “environmental, social and governance” (ESG), ossia gli investimenti legati alla sostenibilità. Le compagnie che garantiscono un’alta qualità dei servizi in questo settore, avranno una grande richiesta di azioni.

“Le azioni Moat”

Infine, c’è, come possiamo vedere, un’ampia “gamma di opportunità” in termini di compagnie di energie rinnovabili dove investire, soprattutto geograficamente parlando.

Per un momento, dovremmo dare uno sguardo ad alcune di quelle compagnie mentre consideriamo come investire sulle energie rinnovabili. Ma prima, in base a quali principi dovremmo selezionare i nostri investimenti?

Il primo, che è specifico per il mercato delle energie alternative, è di evitare tutte quelle compagnie che sono eccessivamente dipendenti o dai sussidi di Stato o dalle agevolazioni fiscali - o entrambi. I governi sono in grado di revocare questi aiuti economici in un battibaleno, lasciando gli investitori a bocca asciutta. Non si tratta di una preoccupazione puramente teorica - le autorità del Regno Unito, per esempio, sono state criticate per la loro tendenza a offrire un supporto discontinuo per le rinnovabili.

Secondo, come per ogni segmento di mercato, devi ricercare quelle compagnie che godono di protezioni contro la concorrenza significative - “azioni Moat”, nel gergo, in quanto hanno delle barriere difensive come i fossati intorno a un castello medievale, fossati che in inglese si chiamano “moat”. Questi “fossati” possono avere la forma di economie di scala, di proprietà intellettuali, di qualsiasi altro vantaggio prodotto in loco, ma deve esserci. 

Terzo, cerca compagnie che investono quantità significative di denaro nella ricerca e nello sviluppo (R&D). La velocità in cui cambia questo settore è così alta che aziende di successo potrebbero cavalcare le onde del progresso. Rimanere seduti a guardare la tua pala eolica che provvede a una piccola parte di energia, non è la ricetta per una crescita a lungo termine.

Reinvestire il flusso di cassa eccedente

Infine, devi condizionare la tua scelta verso quelli che fanno, piuttosto che quelli che si limitano a parlare. Ti sembra che l’Amministratore Delegato passi decisamente troppo tempo di fronte ai comitati parlamentari o agli studi televisi? Potrebbe avere senso guardare altrove per i tuoi investimenti.

investire su energie rinnovabili

Puoi trovare compagnie di energie alternative in tutte le forme, dimensioni e luoghi, ma cominciamo con una delle più grandi: Tesla. Molto conosciuta per le sue auto elettriche, Tesla, che ha sede a Palo Alto, California, ha una succursale specializzata nella realizzazione di pannelli solari e nella fornitura di energia solare.

SolarCity Corporation, e citiamo le sue parole, “finanzia, produce e installa pannelli solari a uso residenziale e commerciale negli Stati Uniti… e ora offre servizi di stoccaggio di energia tramite Tesla.”

Spostiamoci verso il Pacifico, a Shanghai, sede di JinkoSolar, leader mondiale nell’industria di energia solare. Citando le parole del suo fondatore: “La compagnia distribuisce i suoi prodotti per l’energia solare e vende le sue soluzioni e servizi su scala aziendale, commerciale e residenziale, e con sede in Cina, USA, Giappone, Germania, Regno Unito, Cile, Sud Africa, India, Messico, Brasile, Emirati Arabi, Italia, Spagna, Francia, Belgio e altri Paesi e aree geografiche.”

Negozia JinkoSolar Holding Co., Ltd. - JKS CFD

1m
5m
15m
30m
1H
4H
1D
1W

Per evitare che tu possa pensare che l’energia solare sia l’unica che conti veramente a livello finanziario, Greencoat UK Wind, che ha sede a Londra. “investe in impianti eolici attivi nel Regno Unito”, ed “è interessato a investire il suo denaro unicamente in impianti attivi sulla terraferma e in mare...impiante che attualmente stanno producendo delle entrate finanziarie”.

Aggiunge che l’obiettivo è quello di preservare il reale valore del capitale reinvestendo l’eccedente flusso di cassa in ulteriori impianti eolici e attraverso “prudenti strategie di gestione del portfolio mediante i leverage.”

What is your sentiment on JKS?

60.13
Bullish
or
Bearish
Vote to see Traders sentiment!

Norvegia: un clima energico

In un’altra parte del mondo dell’energia eolica, la grande compagnia di ingegneria tedesca Siemens ha dato vita ad una succursale, Siemens Gamesa, con sede in Spagna. Creata nel 2017 dalla fusione legata agli accordi finanziari per l’energia eolica tra Siemens e Gamesa, la compagnia si descrive come “un leader nella fornitura di soluzioni per l’energia eolica a clienti di tutto il mondo.”

Aggiunge: “Come personaggi chiave e precursori del settore dell’energia rinnovabile, abbiamo installato prodotti e tecnologie in più di 90 paesi, con una potenza totale di base di più di 89 gigawatt e 23,000 dipendenti.”

Anche in Spagna, il produttore di energia Ence con sede a Madrid, abbraccia il settore dell’energia solare e delle biomasse. Dice: “Per ENCE, la sostenibilità è una priorità strategica. Ci stiamo muovendo verso un modello di business che contribuire a far “circolare il denaro”, promuovendo il riutilizzo di materiali grezzi, e che basa la sua attività nella creazione di prodotti rinnovabili e totalmente riciclabili, e nella produzione di energia rinnovabile.

Aggiunge: “Promuoviamo il più alto rispetto per l’ambiente applicando i sistemi di manutenzione più avanzati e responsabili.”

Allo stesso tempo, First Solar’s HQ è a Tempe, Arizona - uno stato montuoso e desertico che la sa lunga riguardo la potenza del sole. Produce pannelli solari e centrali elettriche, utilizzando il metodo fotovoltaico di convertire la luce del sole in elettricità. Su se stesso, dice che ha “sviluppato, finanziato, prodotto, costruito e, attualmente, dirige molte delle centrali elettriche fotovoltaiche più grandi del mondo”, aggiungendo che “nessuna compagnia investe più soldi nel settore della ricerca e dello sviluppo.”

Utilizzando la misura del “costo livellato di energia” (LCOE), che cerca di rendere possibili i confronti tra diverse risorse di potenza energetica, la compagnia dice: “First Solar provvede ad un LCOE competitivo sul piano dei costi con i combustibili fossili…[la nostra] tecnologia fornisce energia durante i picchi di utilizzo, attenuando i costi per i consumatori contro la volatilità del costo dei combustibili.”

Dal caldo dell’Arizona passiamo al clima frizzante della capitale norvegese, Oslo, con Scatec Solar che si descrive come “un produttore indipendente leader nel settore dell’energia solare, che provvede alla fornitura di energia pulita velocemente distribuibile e alla portata economica di tutti in tutto il mondo.” 

Scatec “costruisce, possiede e dirige centrali di energia solare”, con un totale di 1.8 gigawatt in attivo e in costruzione in paesi inclusi Giordania, Malesia, Argentina, Brasile e Repubblica Ceca.

Aggiunge: “Con una ben stabilita presenza nel mercato mondiale e una significativa riserva di progetti, la compagnia punta ad una potenza di 3.5 gigawatt in attività e in costruzione entro la fine del 2021.”

A Essen, Germany Innogy è una compagnia energetica europea. “Con le sue tre aree di attività di rinnovabili, reti e infrastrutture al dettaglio, è ben equipaggiata per assumere un ruolo di rilievo in un mondo moderno, senza combustibili fossili, meno centralizzato e più digitale”.

Da operatore chiave tra gli impianti europei di energia eolica, Innogy aggiunge che “pianifica, costruisce e dirige centrali per la creazione di elettricità e per la produzione di risorse energetiche rinnovabili” e che: “Il nostro obiettivo è di espandere le rinnovabili in Europa più velocemente possibile autonomamente e con i nostri affiliati. Insieme avremo il potere per creare con successo la transizione energetica.”

Infine, muovendoci verso il Mare del Nord fino in Gran Bretagna, troviamo la sede di The Renewables Infrastructure Group (TRIG), un’amministrazione fiduciaria specializzata in assets legati alla produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. Citando le sue stesse parole, “provvede a fornire agli investitori dei dividendi stabili e a lungo termine, mentre preserva il valore del capitale del suo portfolio di investimento”.

Aggiunge: “Nel mese di marzo del 2019, TRIG investiva in 63 assets nel Regno Unito, Francia, Repubblica d’Irlanda e Svezia, abbracciando i settori degli impianti eolici, impianti fotovoltaici e accumulatori elettrici con una potenza generativa aggregata di 1,323 megawatt.”

Questa diffusione, dice TRIG, offre “una diversificazione per gli investitori in merito alla giurisdizione, al mercato energetico, alle risorse e al sistema meteorologico.”

Per riassumere, le compagnie di energia rinnovabile hanno messo su un numero infinito di affascinanti classi di investimenti finanziari con un enorme potenziale di crescita. Non c’è motivo migliore per investire nelle rinnovabili.

Capital Com is an execution-only service provider. The material provided on this website is for information purposes only and should not be understood as an investment advice. Any opinion that may be provided on this page does not constitute a recommendation by Capital Com or its agents. We do not make any representations or warranty on the accuracy or completeness of the information that is provided on this page. If you rely on the information on this page then you do so entirely on your own risk.

Sei ancora alla ricerca di un broker di cui ti puoi fidare?


Unisciti agli oltre 380.000+ trader in tutto il mondo che hanno scelto di fare trading con Capital.com

1. Crea e verifica il tuo account

2. Effettua un deposito

3. Trova il tuo scambio