Condividi articolo
Cos'è un CFD?

Cosa puoi negoziare con i Cfd?

I contratti per differenza (Cfd) permettono agli investitori di negoziare su diversi mercati con l’intuitiva piattaforma di Capital.com.

I Cfd sono prodotti derivati che permettono agli investitori di fare trading con un margine, facilitando l’esposizione sui mercati finanziari. Puoi fare trading di Cfd su asset class come azioni, indici, commodities, valute e criptovalute. La piattaforma di Capital.com offre accesso a 2000 diversi strumenti finanziari su queste asset class, quindi hai la possibilità di fare trading sui mercati più negoziati al mondo sulla stessa piattaforma.

Mercati: Cfd

Fare trading di Cfd sulle azioni

Un’azione rappresenta una parte di proprietà di una società. Il valore delle azioni aumenta e diminuisce rispettivamente al crescere o diminuire del valore della società, che fornisce la base per la negoziazione su questi movimenti in un mercato azionario.

Tuttavia, un investitore non ha necessariamente bisogno di acquistare un titolo per trarre profitto dal trading azionario; può scegliere, invece, di guadagnare tramite il trading di Cfd.

Il metodo tradizionale di investire sul mercato azionario prevede di acquistare le azioni di una società su una Borsa, acquistando quindi l’asset sottostante. Questo è considerato un approccio a lungo termine, poiché l’investitore attende un incremento di prezzo prolungato.

Un altro modo per ottenere esposizione sui mercati azionari prevede di negoziare Cfd sulle azioni, approfittando dei cambiamenti di prezzo di un titolo sottostante, senza doverlo possedere. Questo approccio tende ad essere considerato ‘a breve termine’.

I prezzi delle azioni sono determinati da una combinazione di fattori come la domanda e l’offerta dell’azione della società in questione, la quale viene influenzata dai profitti correnti della società, ma anche dalle previsioni delle sue performance future.

I Cfd richiedono un esborso iniziale minore rispetto a quello del trading azionario tradizionale, perché o Cfd vengono negoziati con un margine. Di conseguenza, i trader di Cfd sono in grado di approfittare dei movimenti di prezzo dei mercati azionari più diffusi e remunerativi al mondo.

Ad esempio, se le azioni della società CPL vengono negoziate a £70,03/£70,05 (prezzo di vendita/prezzo d’acquisto), e prevedi che il prezzo salirà, acquisterai 100 azioni della CPL. Il trading col margine ti richiede di mettere solo il 5% del valore complessivo. Quindi, invece che spendere £70,05 x 100 = £7005, investi solo 5% x 100 azioni x £70.05 (prezzo d’acquisto) = £350,2.

Trading di Cfd

Capital.com offre 1700 diverse possibilità di trading di azioni sulle maggiori Borse al mondo.

Trading di Cfd sugli indici

Un indice azionario è la misura di una particolare sezione del mercato azionario, sia esso una lista delle maggiori società di un certo mercato, oppure un particolare settore nei mercati. Il valore dell’indice è la somma ponderata del valore dei suoi componenti e traccia i cambiamenti nelle singole società.

Ad esempio, il Dow Jones Industrial Average (abbreviato DJIA), è uno fra gli indici più controllati, e include 30 società negoziate sulla Borsa di New York (NYSE). Il DJIA non è legato ad una specifica industria, ma comprende le maggiori società e i maggiori settori dell’economia statunitense. Apple Inc., The Boeing Company, IBM Corporation, Johnson & Johnson, Nike Inc., Visa Inc., Exxon Mobil Corporation e altri component scelti per rappresentare l’economia dell’intera nazione.

Puoi ottenere esposizione sugli indici di mercato facendo trading di Cfd. I Cfd sugli indici rispecchiano la composizione di un certo indice. 

Se un investitore vuole guadagnare sulla performance di un settore industriale, o sulla performance di un’intera economia, può negoziare i Cfd sugli indici. La nostra piattaforma di trading permette agli investitori di trarre profitto dai movimenti di prezzo nei maggiori indici del mondo.

Il valore di un Cfd è espresso nella valuta dell’indice su cui si trova. Ad esempio, un Cfd sul FTSE 100 è valutato in sterline.

Trading di Cfd sulle commodities

Con il trading di commodities è possibile acquistare e vendere materie prime come zucchero o grano. In altre parole, le commodities sono le materie prime su cui si basa l’economia globale.

Le commodities possono essere classificate in due tipologie: hard e soft. Le soft commodities sono materie prime che tendono ad essere coltivate o allevate: caffè, zucchero, frutta, bestiame e molte altre. Le hard commodities, invece, sono materie prime che possono essere estratte: ad esempio oro, argento e petrolio.

È possibile fare trading di Cfd sulle commodities. Con i Cfd, non possiedi fisicamente l’asset sottostante. Ad esempio, non c’è bisogno di possedere del greggio facendo trading di Cfd sul Brent. Negozi semplicemente sul prezzo della commodity, senza doverla mai possedere.

Fare trading di Cfd sul Forex

Fare trading di Cfd sulle coppie di valute è un modo molto diffuso di negoziare sul Forex. In un contratto, l’acquirente e il venditore si accordano per scambiare la differenza di valore fra l’apertura e la chiusura del contratto. Con i Cfd, si negozia sulle coppie di valute facendo trading su un dato numero di contratti nella valuta base. Il Forex è particolarmente adatto ai Cfd e al trading con leva per via dei suoi movimenti di prezzo relativamente contenuti.

Fare trading di Cfd sulle criptovalute

Esistono diversi modi per ottenere esposizione sui mercati di criptovalute. Un trader può acquistare fisicamente una criptovaluta su diversi exchange specializzati. Ad esempio, può acquistare il Bitcoin sul Bitfinex in questo caso, il trader possiede la criptovaluta “fisicamente”. Questo investimento è detto ‘a lungo termine’, perché i trader attendono un sostanziale aumento del prezzo per trarre profitto dalle proprie posizioni.

Un’alternativa a questo approccio è rappresentata dai Cfd, grazie ai quali è possibile approfittare dei movimenti di prezzo senza possedere l’asset sottostante. Questo tipo di investimento è considerato ‘a breve termine’.

Esistono differenze importantissime fra il trading di Cfd sulle criptovalute e il trading di criptovalute vere e proprie. Quando acquisti le criptovalute, esse vengono depositate in un portafoglio, mentre quando le negozi tramite Cfd, la posizione viene conservata sul tuo account, che viene regolato da un’autorità finanziaria.

Utilizzando i Cfd disponi di maggiore flessibilità, perché non sei legato ad alcun asset. Hai semplicemente acquistato o venduto il contratto sottostante. In più, i Cfd sono prodotti finanziari più stabili e regolamentati. È bene tener presente, però, che l’elevata volatilità del bitcoin, associata al trading con leva, può amplificare i guadagni, ma anche le perdite. Per questo è importante utilizzare rigorose tecniche di controllo dei rischi, come gli ordini di stop-loss e i limiti.

Fai trading sui mercati con i Cfd su Capital.com

Condividi articolo

Il trading di Cfd spiegato con esempi