La tua guida al trading EUR/USD

Tutto quello che devi sapere per fare trading EUR/USD: come negoziare su questa coppia di valute, quali fattori la influenzano e orari di trading
Vai alla pagina dei mercati

Condividi articolo

Fai trading di Cfd su EUR/USD e sulle altre principali coppie di valute, indici, azioni, criptovalute e commodities attraverso la piattaforma di Capital.com, senza commissioni e regolata da FCA e CySEC. Leva fino a 1:200 (solo per i professionisti) disponibile sul web e mobile.

Inizia a negoziare

L’euro (EUR) e il dollaro americano (USD), essendo le due valute più forti, nonché più negoziate al mondo, rappresentano la porzione maggiore del trading finanziario internazionale. Il cambio euro/dollaro americano (cambio EUR/USD) è estremamente diffuso: si tratta della coppia di valute più liquida al mondo.

Molte aziende operano sia in Europa, sia negli Stati Uniti, e possiedono uffici in entrambe le nazioni. Per questo motivo, un numero considerevole di scambi commerciali viene effettuato ogni giorno utilizzando le due valute.

Questa, però, non è l’unica ragione per cui il cambio euro/dollaro americano vede volumi molto elevati tutti i giorni. Altri motivi per investire e fare trading su queste valute includono: la grande disponibilità di informazioni economiche e finanziarie sul cambio EUR/USD, il numero di partecipanti al mercato e la combinazione di volatilità e liquidità sul mercato per questa coppia di valute.

Storia dell’EUR/USD

eur usd

Nonostante questa coppia di valute sia nata alla fine del XX secolo, l’EUR/USD ha dato prova di essere una potenza nel trading sul forex.

L’idea dell’euro fu concepita già alla fine del XX secolo, ma la valuta non venne realizzata prima dell’inizio del XXI secolo. Venne ideato prima come valuta puramente digitale, in seguito in forma di vere e proprie monete e banconote. Questa valuta comune a una buona parte di Stati in Europa diventò sempre più popolare e finì per consolidarsi come leader di mercato. Negoziare sull’euro diventò rapidamente una nuova elettrizzante opportunità finanziaria.

Il dollaro, invece, ha una storia più lunga: le sue origini risalgono al 1792 e alla stesura della Costituzione degli Stati Uniti. Da allora, il dollaro è diventato sempre più forte e, in coppia con l’euro, è oggi uno standard globale per i trader di tutto il mondo.

Negozia Euro / US Dollar CFD

1m
5m
15m
30m
1H
4H
1D
1W

La storia del prezzo dell’euro, tuttavia, non è sempre stata positiva: nella sua breve vita ha sperimentato anche fasi molto critiche. Fra il 2008 e il 2014 l’euro ha visto un crollo da record, come conseguenza della crisi finanziaria del 2008. Mentre la crisi dei mutui subprime negli Stati Uniti si aggravava, in Europa si stava verificando una recessione. Negli anni successivi l’EUR/USD ha visto importanti oscillazioni di prezzo dovute ad eventi politici ed economici.

Principali fattori che influenzano l’EUR/USD

Nelle prossime sezioni osserveremo attentamente questo mercato e scopriremo i ruoli di entrambe le valute.

Il ruolo dell’euro

Uno dei fattori chiave che possono influenzare l’EUR/USD sono i tassi di interesse. Per questo motivo la Banca Centrale Europea (BCE) è una delle principali istituzioni finanziarie seguita attentamente da trader e investitori.

Ogni mese la BCE rilascia report sullo stato dell’economia europea sui tassi di interesse in tutta Europa. Usufruendo di questi dati, investitori e trader sono in grado di prevedere quale impatto avranno sul cambio EUR/USD.

Un altro fattore di grande importanza sono i dati economici come quelli riguardanti l’occupazione in tutta Europa. Questi dati consolidati sono disponibili pubblicamente e hanno sempre giocato un ruolo importante nel cambio EUR/USD.

Il ruolo del dollaro americano

Come l’euro, il dollaro americano viene influenzato dalla sua banca centrale. La US Federal Reserve Bank (Fed) rilascia il Federal Funds Rate otto volte l’anno, fornendo informazioni sullo stato dell’economia statunitense.  

Il Bureau of Labour Statistics rilascia i dati relativi al cosiddetto ‘Non-Farm Payroll’, di solito il primo venerdì del mese. I dati possono produrre volatilità nel valore del dollaro e, in questo modo, influenzare la coppia EUR/USD.

Come fare trading sull’EUR/USD

eur usd

Nelle prossime due sezioni scopriremo come avviene il trading EUR/USD e perché è un mercato così diffuso fra trader e investitori. Parleremo di contratti per differenza (Cfd), in particolare dei Cfd sul forex, una forma molto diffusa di trading derivato che permette agli investitori di guadagnare dalle oscillazioni di prezzo sui mercati finanziari globali.

Fare trading di Cfd sull’EUR/USD

Per molti trader la vera attrattiva dei Cfd consiste nel poter negoziare sui movimenti del forex senza dover possedere davvero le valute. Quella dei Cfd è sempre stata una valida opzione per molti trader, anche per via dei volumi e della liquidità dell’EUR/USD.

Nel trading di Cfd vengono utilizzate diverse posizioni e strategie. Le più diffuse sono le posizioni ‘lunghe’ e le posizioni ‘corte’, che si prendono facendo attenzione alla direzione del mercato.

Perché negoziare sull’EUR/USD con Capital.com?

Molti trader che negoziano sul forex considerano l’EUR/USD la propria coppia preferita per una serie di ragioni. Ecco alcuni benefit da considerare quando si negozia sull’EUR/USD con i Cfd sul forex:                                                                                                             

  • Il prezzo eccezionalmente contenuto dell’EUR/USD comporta costi minori per i trader.
  • Gli alti volumi di trading di questa coppia comportano grande liquidità sul mercato.
  • Storicamente l’EUR/USD ha assistito a diversi trend in periodi diversi: un altro motivo per cui i trader sono attratti da questa coppia

FAQ

Ora che ti abbiamo fornito le basi per comprendere questo mercato e per formulare le tue previsioni EUR/USD, risponderemo ad alcune fra le domande che ci vengono poste più frequentemente.

In cosa il forex è diverso dagli altri mercati?

Dato che non esiste una piattaforma centrale ed è un mercato guidato dalle maggiori istituzioni finanziarie del mondo, i volumi possono essere molto elevati rispetto a quelli degli altri mercati. Questo non solo abbassa il costo complessivo per i trader, ma rende anche più semplice entrare e uscire da una negoziazione.

Che cosa acquisto e vendo sul Forex?

Comprendere il funzionamento del Forex risulta più semplice se si pensa alla transazione in questi termini: se credi che l’euro aumenterà di valore e il dollaro invece perderà, allora acquistando l’EUR/USD in una transazione con un Cfd, acquisti euro e vendi dollari.

Continuo a leggere la parola “pip”, che cosa significa?

Un pip non è altro che il più piccolo incremento del traffico nel forex. Sta per “percentage in point”. La coppia EUR/USD è quotata a quattro punti decimali, quindi un movimento da 1,1580 a 1,1581 è un movimento da un pip (o di un punto). Si tratta di un modo per definire la quantità più piccola che possa essere aggiunta o sottratta da una certa coppia di valute.

Esiste una commissione per il trading sul forex?

A differenza delle negoziazioni tradizionali, in cui un broker viene pagato con una commissione sulle vendite e sugli acquisti del cliente, il trading di Cfd sul forex con Capital.com non prevede alcuna commissione. Capital.com guadagna dallo spread denaro-lettera (bid-ask spread), anziché dalle commissioni.

Open a trading account in less than 3 min

Open Now
Condividi articolo