La tua guida al trading AUD/USD

Fai trading di Cfd su AUD/USD e sulle altre principali coppie di valute, indici, azioni, criptovalute e commodities attraverso la piattaforma di Capital.com, senza commissioni e regolata da FCA e CySEC. Leva fino a 1:200 (solo per i professionisti) disponibile sul web e mobile.
Vai alla pagina dei mercati

Condividi articolo

Perché la coppia di valute AUD/USD è importante?

La coppia di valute dollaro australiano, informalmente conosciuto come “Aussie”, e dollaro americano, è una importante coppia forex e rappresenta circa il 5% del volume dell’intero mercato forex. I trader giornalieri spesso assistono ad alti livelli sia di volume, sia di volatilità, dovuti alla disparità del tasso di interesse di entrambe le valute.

In questo mercato, il dollaro australiano è la valuta di base, mentre il dollaro americano è la valuta di quotazione. Questo significa che il prezzo della coppia corrisponde sempre alla quantità di dollari americani che può acquistare un dollaro australiano.

AUD/USD

Orari di trading AUD/USD

Teoricamente è possibile fare trading sulle coppie forex 24/7, ma ci sono fasce orarie principali in cui il trading AUD/USD è più volatile. Il trading del dollaro australiano sul dollaro americano vede come fascia oraria più attiva quella fra le 19:00 e le 04:30 (GMT).

Storia dell’AUS/USD

Il dollaro australiano ha sostituito la sterlina australiana. Per decenni la sterlina australiana rimase legata alla sterlina britannica, fino alla sua svalutazione nel 1931. Negli anni ’60 l’Australia decise di adottare il dollaro australiano, un sistema monetario decimale, al posto dell’antico sistema imperiale britannico.

I rapporti commerciali fra Australia e Cina, disponendo l’Australia di un ampio surplus commerciale, rappresentano storicamente uno dei fattori che supportano l’AUD. Questi rapporti giocano tuttora un ruolo fondamentale nella crescita e nella caduta dell’AUD.

Il trading AUD/USD è il quinto più diffuso fra le coppie di valute, anche se la coppia AUD/USD non fa parte delle sei che appartengono all’indice del dollaro americano (USDX). L’economia australiana esporta prevalentemente carbone e i minerali del ferro, di conseguenza dipende fortemente dai prezzi delle commodities, altro fattore che influenza da sempre il valore dell’AUD.

Consulta il grafico storico dell’AUD/USD:

Consulta il grafico storico dell’AUD/USD

Fattori che influenzano l’AUD/USD

Rapporti commerciali:i rapporti commerciali che intercorrono fra Australia e Stati Uniti hanno, ovviamente, forte influenza sulla coppia AUD/USD. I due Paesi hanno infatti stretti rapporti economici, e sono considerati affidabili partner sia commerciali, sia di investimento. Più di A$860,9 miliardi degli investimenti esteri in Australia provengono dagli Stati Uniti. L’accordo commerciale che sostiene questi rapporti è l’Australia-United States Free Trade Agreement(AUSFTA), entrato in vigore nel 2005. Da allora, l’esportazione di materie prime dagli Stati Uniti all’Australia è aumentata di più del 91%.

Differenziale dei tassi di interesse:la coppia AUD/USD è soggetta a entrambi i tassi di interesse delle relative valute, stabiliti dalla Reserve Bank of Australia e dalla US Federal Reserve. La Reserve Bank of Australia effettua revisioni del tasso di interesse ogni mese, la US Federal Reserve, invece, otto volte l’anno. Il differenziale dei tassi di interesse influenza il tasso di cambio AUD/USD. Ad esempio, se la Federal Reserve aumentasse il tasso di interesse, il denaro fluirebbe negli Stati Uniti rafforzando il dollaro americano, di conseguenza indebolendo il cambio AUD/USD.

Come fare trading di Cfd sull’AUD/USD

La diffusione dell’AUD/USD è aumentata negli ultimi anni in seguito al boom australiano delle commodities avvenuto dopo il 2000. Questa coppia di valute mette in connessione due economie influenti e in continuo sviluppo. Un trader individuale può negoziare l’Aussie con l’USD sia tramite un contratto forex, sia con un contratto per differenza (Cfd) e negoziare sulla differenza di prezzi.

Negozia Australian Dollar / US Dollar CFD

1m
5m
15m
30m
1H
4H
1D
1W

Un Cfd è uno strumento finanziario, utilizzato tipicamente da un broker e da un investitore, basato sul fatto che un broker acconsenta a pagare al posto del trader la differenza di valore di un sottostante fra l’apertura e la chiusura di una negoziazione. I Cfd possono essere utilizzati sia per posizioni ‘lunghe’ (se credi che il prezzo crescerà), sia per posizioni ‘corte’ (se credi che il prezzo diminuirà). È considerato un investimento, o negoziazione, a breve termine, poiché i Cfd tendono ad essere utilizzati entro un periodo di tempo limitato.

Ad esempio, per negoziare sull’AUD/USD con i Cfd, negozi sulla direzione dell’asset sottostante. Se credi che l’AUD crescerà, acquistando i Cfd aprirai una posizione lunga. Se invece credi che l’AUD perderà valore rispetto all’USD, allora aprirai una posizione corta vendendo i Cfd.

Perché fare trading di Cfd sull’AUD/USD con Capital.com?

Tecnologia avanzata di I.A. (intelligenza artificiale): una newsfeed simile a quella di Facebook fornisce agli utenti contenuti unici e personalizzati a seconda delle preferenze. Se il trader prende una serie di decisioni basandosi su bias, l’innovativa SmartFeed mette a sua disposizione materiale selezionato per lui. La rete neurale analizza i comportamenti all’interno dell’App, suggerisce video, articoli e notizie per migliorare la propria strategia di investimento. 

Fare trading con un margine: con Capital.com puoi fare trading con un margine (20:1 per l’AUD/USD).

Fare trading sulla differenza: facendo trading di Cfd sull’AUD/USD si negozia sulla crescita o sulla discesa del suo valore. Il trading di Cfd non è diverso da quello tradizionale per quanto riguarda le strategie associate. Un trader di Cfd può prendere una posizione ‘lunga’ o ‘corta’, stabilire limiti e stop losse applicare scenari di trading allineati ai propri obiettivi. 

Analisi complessiva a supporto del trading: la piattaforma web permette ai trader di dare forma alle proprie analisi di mercato e consente previsioni con indicatori tecnici. Ad esempio, un trader potrebbe scegliere di avere come dati principali del proprio feedle analisi di mercato e le previsioni dell’AUD/USD. Capital.com fornisce anche aggiornamenti live e diverse tipologie di grafici disponibili su desktop, iOS e Android.

Sicurezza: Capital.com dà particolare importanza alla sicurezza. Autorizzata da CySEC e da FCA, agisce nel rispetto di tutte le normative e dà sempre la precedenza alla sicurezza dei dati dei propri clienti. La società consente il ritiro dei soldi 24/7 e conserva i fondi dei trader in conti bancari separati.

Il minimo storico della coppia AUD/USD è 0,4855, valore raggiunto il 1° marzo 2001, in parte dovuto ad un rallentamento dell’economia australiana. Il record positivo, invece, è 1,09669, raggiunto il 1° aprile 2011.


Condividi articolo